64 - TI RINGRAZIO



(COMUNIONE CON GESU’ in filastrocca)
Ti ringrazio, Gesù mio,
che dal cielo sei calato
e di più ti sei degnato
di entrare nel cuor mio
ti ringrazio, Gesù mio.

Voglia di santità

Signore, voglio essere tua in vita e in morte,
che non ti venga meno:
fammi beata di tutte le tue beatitudini.



Il papa Giovanni Paolo II prega il salmo 27.

63 - PAZIENZA



Pazienza anche oggi,
domani sarà ciò che Iddio vorrà.
Intanto oggi faccio la volontà di Dio.
Ieri è passato e del passato di ieri
non mi resta che il merito,
se il mio patimento l’avessi offerto a Dio.
Oggi è un giorno solo,
oggi è poca cosa!
Che posso fare,
se non offrirTi le pene d’oggi, o mio Dio?
Le pene d’oggi le soffrirò per tuo amore;
E tra i miei dolori e le mie pene ripeterò:
Sia fatta, o Signore, la tua santa volontà.

62 - SILENZIO




Prendimi, Signore,
nella ricchezza divina del tuo silenzio,
pienezza capace di colmare il mio spirito.
Fai tacere in me
tutto ciò che non è di Te,
ciò che non è la tua presenza,
pura, sola, pacifica.
Fai tacere i miei desideri,
i miei capricci, i miei sogni d’evasione,
la violenza delle mie passioni.
Copri con il tuo silenzio
la voce delle mie rivendicazioni e
dei miei lamenti.
Impregna del tuo silenzio
la mia impazienza di parlare
la mia tendenza ad un agire
rumoroso e inquieto.

61 - PREGHIERA DEL MATTINO




Al sorgere del nuovo giorno,
Tu mi chiami, o Gesù,
E io Ti saluto col canto dell’amore.
Non Ti scordare mai di me.
Fa che ti senta a me vicino.
Insegnami l’amore degli angeli,
La perfezione cristiana.
Fa che sia semplice e pura,
Utile al mio prossimo.
Vinci in me la superbia e la cupidigia.
OffrendoTi le mie rinunzie
Fa che passi la mia giornata
Nel tuo amore,
Deliziandomi
In questo pascolo spirituale.
Donami quest’oggi, o Gesù,
La virtù del silenzio,
La dolcezza dei pensieri di pace.

60 - O SPIRITO SANTO, NOI TI ADORIAMO




O Spirito Santo,
noi Ti adoriamo,
Ti lodiamo,
Ti ringraziamo,
perché Tu sei bontà infinita.
Vieni,
scendi su di noi,
soffia
e donaci la vera vita.
Siamo stanchi e affaticati,
vieni e donaci la Tua forza,
ridai vigore alle nostre membra stanche.
Facci esultare di gioia,
perché Tu sei la gioia,
la pace, l’amore.
Vieni con il tuo fuoco
e brucia tutte le nostre negatività
e i nostri peccati;
incendia il nostro cuore
con il fuoco del tuo amore.
Guarisci i nostri cuori,
liberaci e convertici.

59 - GESU’, TI AMO








(Nuccia a Lourdes -1954?- si offre vittima d'amore a Gesù, suo sposo)






Gesù, Ti amo.
Gesù, Ti prego.
Gesù, Ti adoro davanti a tutti i tabernacoli del mondo.
Gesù, sei il mio grande amore.
Gesù, sei la mia ancora di salvezza.
Gesù, da luce a chi non ne ha.
Gesù, Ti prego per chi non Ti prega.
Gesù, consola gli afflitti.
Gesù, converti i peccatori.
Gesù, guarisci i malati.
Gesù, proteggi i tuoi figli.
Gesù, Ti prego,
delle mie lacrime
fanne tesoro per gli altri.


Ricorda Nuccia nel suo diario: “La mia malattia continuava a peggiorare ed io incominciavo a soffrire. Dato il mio fisico debole, spesso mi veniva la polmonite e così rimanevo per mesi a letto con l'ossigeno. I miei pensarono di mandarmi a Lourdes. Andai con un grande entusiasmo e una grande fede. Partii sola con il treno bianco della speranza. Arrivata lì, alla vista di quella grotta, di quella sorgente benedetta, rimasi estasiata. Mi immersi con fede in quell’acqua benedetta e pregai, non solo per me, per tutte quelle misere creature che erano lì per lo stesso scopo. Al passaggio di Gesù Eucaristia mi offrii vittima e pregai per la conversione dei peccatori. Tornai a casa con la febbre a 40: di nuovo la polmonite. Stetti male, ma in me c'era una nuova forza: soffrivo con più amore, con più rassegnazione”.

58 - VI ADORO, SANTISSIMA TRINITA’



Pentecoste 1994

Vi adoro, Santissima Trinità,
per questo nuovo giorno:

a Te, Padre, imploro il perdono
su tutte le creature del mondo.

A Te, Figlio,
l'amore compassionevole
nel concedere la misericordia.

A Te, Spirito Santo,
la luce che dissipa le tenebre.

Grazie, SS. Trinità.

Una goccia del tuo Sangue, Gesù,
su tutti i peccatori ostinati,
una goccia del tuo Sangue
su tutti gli altari del mondo.
Te lo chiedo nel nome di tutti i bambini,
che oggi, giorno della Pentecoste,
Ti ricevono per la prima volta
nel loro cuoricino.
Amen.

57 - QUANDO IL BENE


(La madre di Nuccia e il fratellino Giacinto nato il 30.10.1940 e morto a tre anni e mezzo)

Quando il bene è tanto difficile e il male tanto facile,
quando mi pare di essere sola a portare la croce,
quando ho tanta voglia di piangere,
quando non mi riesce di essere come a Te piace,
quando l’incomprensione mi avvilisce,
quando non sono capace di aiutarTi a portare la croce,
Aiutami, o Gesù!

56 - SIGNORE, TUTTO E’ DONO




Signore, tutto è dono, tutto è grazia.
Ti lodo e Ti ringrazio per questo momento:
hai permesso che Federico sia qui
nella mia povera e modesta casa,
in mezzo a noi.
Grazie per questa gioia che mi hai donato.

Soprattutto voglio lodarTi e ringraziarTi
per questa meravigliosa creatura
che stai coltivando e guidando.
Buoni sono i suoi frutti.

Federico,
amico caro,
fratello in Gesù e Maria,
invoco lo Spirito Santo
su tutti noi e su di te:
possa plasmarti,
usarti e guidarti sempre
sulla strada della carità,
della condivisione,
della testimonianza fedele e gioiosa.
Nuccia


Nota: Federico dopo aver letto la preghiera, scrive a Padre Pasquale:
Carissimo padre, ti ringrazio di questo bellissimo dono che mi hai inviato. Ringrazio Dio di avermi fatto incontrare Nuccia che invoco spesso come protettrice e intercessore per la salvezza della mia anima e perchè mi aiuti a fare il bene ai fratelli nella fede anche attraverso i microfoni di Radio Missione Francescana. Con affetto filiale, un saluto ed un abbraccio. Federico

55 - TI LODIAMO E TI RINGRAZIAMO



Ti lodiamo e Ti ringraziamo,
perché riempi i nostri cuori
di infinita gratitudine.

Grazie,
perché non Ti stanchi di venire a noi,
grazie, perché sei il buon pastore
e scendi giù nel burrone
per cercare la pecorella smarrita.
Trovatala, te la stringi al petto
e con estrema bontà
curi le ferite e la guarisci.

Grazie per la tua bontà,
per la tua pazienza.

Grazie,
perché vieni a noi come fratello,
come amico,
come salvatore,
vieni portando pace,
misericordia, liberazione,
guarigione, gioia.

Con il Tuo aiuto, Signore,
tutto è possibile.

Grazie,
perché sei nostro amico,
il nostro sostegno,
grazie, perché ci doni la mano,
quando siamo in difficoltà,
quando la debolezza bussa al nostro cuore.

Grazie,
perché Tu, Gesù,
non Ti stanchi mai di noi
e ci dai sempre il tuo aiuto,
il tuo amore.

54 - SIGNORE, IO CREDO




Signore, io credo,
ma Tu aiutami a credere di più
e a perseverare.

Signore, io Ti amo,
aiutami ad amarTi ogni giorno di più.
Io sono certa che
qualunque cosa chiederemo nel tuo nome
ce la darai.

Fa che ognuno di noi
scopra nel quotidiano la tua volontà.
Quando siamo nella condizione di morte,
di peccato e di ribellione,
fa che obbediamo a Te.
Dacci la forza di rialzarci
e di continuare a camminare.

La nostra vita diventi una danza,
un’espressione di lode
a Colui che può fare nuove tutte le cose.
Donaci la gioia e la letizia.
Apri le nostre bocche all’esultanza
per le grandi cose che hai fatto per noi.

53 - SI, SIAMO MALATI



Sì,
siamo malati nel corpo e nello spirito.
Tu solo conosci i nostri mali,
vieni con potenza a guarirci.
Tu sei il nostro medico e la nostra medicina,
guariscici, sana le nostre ferite.
Tu sei il nostro balsamo salutare,
fai scendere il tuo sangue preziosissimo
su di noi,
sui nostri cuori,
nella nostra mente
e sui nostri corpi malati.
Tu ci vuoi sani,
guariscici.
Io credo in Te.
Grazie, Signore.

52 - O MARIA, GRAZIE




O Maria,
grazie per la gioia che mi hai dato:
avere incominciato il mese di maggio, dedicato a Te,
insieme ai miei amici più cari.
Te li affido,
nascondili sotto il tuo manto,
mettili nel tuo cuore di madre,
ascolta le loro suppliche,
liberali da tutti i pericoli materiali e spirituali,
fa che crescano nella fede e nell’amore.

51 - SIGNORE, TI LODIAMO



Signore,
Ti lodiamo e Ti ringraziamo
per la vita,
per la famiglia,
per tutti i doni.

Grazie, lode a Te.
Dona la pace nei cuori,
dona la pace nelle nostre famiglie,
allontana ogni divisione,
ogni discordia,
ogni incomprensione,
ogni rancore.

Aiutaci a perdonare,
fa che l’amore sia più forte
di ogni debolezza e di ogni crisi.

Grazie per ogni gioia
e per ogni sofferenza,
perché Tu la trasformi in crescita:
ci purifichi
e ci unisci di più a Te.
Grazie.

50 - VIENI, SIGNORE




Vieni, Signore,
Ti doniamo la nostra vita,
consacriamo a Te il nostro presente,
il nostro passato,
il nostro futuro,
i nostri desideri e progetti,
i nostri affetti,
tutto ciò che ci appartiene,
tutti coloro che amiamo,
che incontriamo.

Vieni a noi con il tuo Santo Spirito
e insegnaci il cammino,
vieni ad aprire i nostri cuori,
la nostra intelligenza
alla tua divina sapienza.

Vieni, trasforma in amore tutta la nostra vita.
Donaci di amare,
come ama Gesù.

Ti vogliamo affidare tutte quelle realtà
che non ci fanno vivere in pace
e in comunione con gli altri.

Ti affidiamo tutte quelle realtà
che noi non possiamo cambiare,
ma Tu puoi.
Tu sei il Dio delle cose impossibili,
trasforma tutto, rinnovaci, convertici.
Amen.

49 - SIGNORE, CHI SPERA IN TE




Signore,
chi spera in Te non resta mai deluso.
Tu solo hai parole di vita eterna
e riempi il nostro cuore d'amore e di pace.

O Dio, in Te sempre confiderò,
perché il confidare in noi stessi o negli uomini
ci porta sempre fuori strada.

Se riponiamo la nostra fiducia in Te,
avremo sempre la vittoria sul male
e da Te riceveremo quei consigli,
quegli ammaestramenti,
di cui abbiamo bisogno.

Se confidiamo in Te,
Tu sarai il nostro amico fedele,
il nostro sostegno sicuro
e ci condurrai per mano.

Sii Tu sempre il nostro compagno,
il nostro confidente.

Camminare con Te, o Gesù, mano nella mano,
è l'unico modo per evitare la confusione, la delusione.

Tu ci aiuti ad accettare le malattie e la morte con forza d'animo.
Tu ci aiuti ad accettare tutte le spine della vita
e a offrirle a Te,
affinché Tu possa intervenire
e operare prodigi nella nostra vita.
Grazie. Lode a Te.

48 - IN TUTTI I MOMENTI (pagina Canti)



In tutti i momenti della nostra vita,
vogliamo volgere a Te il nostro sguardo,
vogliamo darTi di noi tutto ciò che non Ti piace,
vogliamo darTi la nostra miseria e la nostra povertà,
tutti i nostri peccati, passati, presenti e futuri.
Vogliamo che Tu ci riempia della tua grazia,
della tua potenza e della tua forza,
perché solo Tu conosci i cuori
e ci darai tutto ciò che noi Ti chiederemo
con umiltà e semplicità
e ci darai tutto ciò che è bene per noi.
Vieni e donarci il tuo amore,
perché vogliamo diventare testimoni del tuo amore.

O mio Signore e mio Dio,
Ti voglio lodare perché mi hai chiamata
sulla strada della riconciliazione, dell'amore,
della gioia e della sofferenza.
Grazie per avermi dato un cuore capace di amarTi,
di seguirTi, di fidarmi della tua Parola.
Si, o Signore, sulla tua parola,
ho buttato le mie reti e sto raccogliendo buoni frutti.
Grazie, grazie a Te, lode a Te.
Voglio lodarTi, benedirTi e ringraziarTi
per tutto ciò che mi hai donato.
Grazie per la sofferenza,
grazie per le mille difficoltà,
grazie per l'amore e la fede
che hai messo nel mio cuore.

47 - O SIGNORE, CROCIFISSO PER AMORE



O Signore, crocifisso per amore,
vieni e con il tuo sguardo convertici.
Converti i nostri cari:
Tu conosci i loro nomi;
a Te li affidiamo.

Vieni, Signore, con il tuo Santo Spirito:
trasformaci e rinnovaci.
Vieni con il tuo Sangue preziosissimo:
lavaci e purificaci
dai nostri peccati volontari
e involontari.

Guarisci i nostri corpi e i nostri cuori
malati di rancore, di risentimento,
di ipocrisia, di egoismo
e di benessere sfrenato.

Rendici umili, semplici, poveri;
facci vivere le beatitudini,
per essere chiamati da Te “beati”.
Vieni, Signore,
e attira tutti alla tua croce,
specialmente i giovani.

Con il tuo amore salvaci, usaci, plasmaci,
come Tu vuoi, per la tua gloria.

Santa Madre, fa che le piaghe del Signore
siano impresse nel nostro cuore.

Gesù, per il tuo sangue versato per noi,
sangue di pace, di unità e d’amore,
grazie.

46 - SIGNORE, IN QUESTI 40 GIORNI…



Signore,
in questi 40 giorni di quaresima,
vogliamo ascoltare la tua Parola
con maggiore attenzione e raccoglimento
per farla entrare nel nostro cuore
e viverla giorno per giorno,
momento per momento della nostra giornata,
in totale obbedienza, umiltà ed amore.

Vogliamo vivere la tua Parola nella carità
e maturarla nell'accettazione della sofferenza,
offerta per la conversione dei cuori di tutti i nostri cari.
Guarisci e libera i cuori,
sana ogni ferita
e con le tue sante piaghe
guarisci da ogni male e da ogni tentazione.

Guidaci sempre con il tuo Santo Spirito,
affinché possiamo vivere questo tempo che ci doni
con gioia, amore e responsabilità.

Purificaci da ogni peccato
e guidaci verso la Pasqua, o Gesù.
Amen, lode e gloria a Te.

Grazie per averci redento
con la tua croce
e con la tua risurrezione.
Amen.

45 - AIUTACI, O SIGNORE


Aiutarci, o Signore,
a costruire la nostra vita nell'amore,
per servire Te e i fratelli.

Donaci il tuo amore puro,
gratuito, vero, disinteressato,
perché non sappiamo amare.

Allontana da noi l'egoismo,
l'orgoglio, la superbia,
la vanità, la maldicenza,
l'odio e il rancore.
Allontana da noi tutto ciò
che ci allontana da Te.

Liberaci da tutti i mali
che sono nei nostri cuori
e intorno a noi.

Vieni con il tuo Santo Spirito
a guidarci, ad illuminarci,
ad aiutarci a fare sempre
la tua santa volontà
e non la nostra.

Lode a Te, o Dio , Padre mio, Padre nostro, Padre buono.
Lode a Te, Gesù, Signore della nostra vita.
Lode, gloria, onore e potenza a Te, Santissimo Spirito.
Beata Trinità, Alleluia!

44 - O MAMMA ADDOLORATA



O Mamma addolorata,
desideriamo tenerti compagnia
in questo periodo di quaresima.
Donaci i tuoi sentimenti
quando affrontasti con Gesù
la strada dolorosa del Calvario.

O dolce e buon Gesù,
perdono e misericordia,
per i meriti delle tue sante piaghe.
Donaci la grazia di vivere
ogni avvenimento con l'amore.
Tu sei con noi, accanto a noi,
hai bisogno delle nostre sofferenze
per la salvezza nostra e dei fratelli.
Fa che viviamo ogni contrarietà,
ogni difficoltà, ogni pena,
con amorosa rassegnazione.

O Madre, donaci forza, coraggio, speranza,
la pace nei nostri cuori
e nelle nostre famiglie.
E’ qui che è più difficile amare e perdonare,
come Tu ci chiedi.
E’ qui che occorre fare il salto di qualità,
con le persone con le quali viviamo e lavoriamo.
Guarisci i rapporti con i nostri familiari, parenti e amici,
per vivere la pace che Tu ci vuoi donare.

43 - O SIGNORE, TI PREGHIAMO (scheda)



O Signore,
ti preghiamo per gli ammalati del mondo,
per le persone che si raccomandano alle nostre preghiere,
ma soprattutto per coloro che sono abbandonati e senza cure,
per le persone sole, disperate,
per le mamme del mondo,
per i giovani,
per la conversione dei peccatori,
dei pagani.

Gradisci i nostri cuori,
liberaci, donaci la guarigione del corpo e dello spirito
perché possiamo cantare con Maria, Madre tua e nostra:
“Eterna è la tua misericordia”.
Vogliamo lodarTi, benedirTi e ringraziarTi sempre.

Insegnaci ad amare,
insegnaci a pregare,
insegnaci a perdonare,
insegnaci a servirTi nei fratelli più bisognosi.

42 - SIGNORE, NEL FARE LE NOSTRE SCELTE…



Signore,
nel fare le nostre scelte
molte sono le difficoltà!
La strada per procedere verso l'alto monte
è piena di dubbi e incertezze!
Abbiamo bisogno della tua guida.

Tu sei il Maestro:
illumina il nostro cammino
con il tuo Santo Spirito.

Tu sei la Forza:
vinci ciò che è negativo
e indirizza la nostra volontà,
perché non ci allontaniamo da Te.

Tu sei la Via, la Verità e la Vita.

41 - SIGNORE, NOI NON CI MERITIAMO



Signore,
noi non ci meritiamo certo
neanche una piccola parte
di quello che ci doni.
Ma tu sei grande e misericordioso
e ci ami come figli tuoi.
Grazie, perché ci ricolmi di amore
e fai per noi cose grandi e buone.
Ti lodo e Ti ringrazio
per aver posto su di me la tua mano benedetta
e ti chiedo: sia fatta sempre la tua volontà
su di me e su tutte le tue creature. Amen

40 - SIGNORE, TI DONIAMO (sito)



Signore,
Ti doniamo il nostro cuore,
desideriamo che Tu lo prenda
e lo metta nel tuo cuore.
Fallo palpitare insieme al tuo:
trasformalo, rinnovalo,
togli tutte le spine, i rovi,
allontana il male dentro di noi
e intorno a noi.
Fa che possiamo amarti
con cuore puro e sincero.
Ti lodiamo e ti ringraziamo,
perché Tu sei il nostro rifugio,
la nostra forza.
Tu sei il nostro aiuto,
sei sempre vicino
nelle ore di angoscia
e nelle ore buie.
Vieni ad illuminare la nostra strada
e sii sempre nostro compagno di viaggio.
Alleluia.
film di Franca Caccavale

39 - CRISTO E’ RISORTO! (film: pasqua 1996)



Cristo è risorto!
Esultiamo e gioiamo insieme!
Cristo risusciti in tutti i cuori,
specialmente nei cuori più duri e resistenti.
Alleluia!

Signore, sei morto
affinché noi vivessimo
per il tuo sangue.
Grazie!

Signore, sei risorto
affinché noi risorgessimo
dalle nostre chiusure,
resistenze e distrazioni,
dalle nostre tombe
e dai nostri sepolcri.
‎Grazie!

Entra con la luce della tua risurrezione
e porta la vera vita, la vita nuova.
Grazie per tutti i tuoi doni!
Grazie per la tua generosità!
Grazie per il tuo amore!

38 - SIGNORE, VOGLIO PARLARE CON LA TUA BOCCA...



Signore,
voglio parlare con la tua bocca,
camminare con i tuoi piedi,
guardare con i tuoi occhi,
amare con il tuo cuore
e agire con le tue mani.

Rendimi sensibile ai bisogni degli altri.
Prima di essere consolata,
fa che trovi qualcuno da consolare.

Insegnami
a non giudicare,
a non mormorare,
ad amare,
a perdonare
e a pregare.

Voglio essere riflesso
della tua misericordia,
del tuo amore.

Tu conosci e scruti
il mio cuore fino in fondo,
vieni e purificalo,
rinnovalo,
convertilo profondamente
e riempilo di Te,
del tuo amore,
della tua pace,
della tua gioia,
riempilo
di altruismo e di generosità.

37 - O MADONNA DI FATIMA (film)



O Madonna di Fatima,
pellegrina nel mondo, nelle città, negli ospedali, nelle case degli infermi,
oggi ti trovi nella tua dimora,
la santa chiesa (cattedrale di Catanzaro),
e noi siamo tutti qui per lodarti, per ringraziarti.

O Madre del Redentore e di ogni uomo,
o Donna del Portogallo,
pellegrina fra i tuoi figli,
missionaria sulle vie della terra,
sei venuta da lontano per convertirci,
per dare amore, pace, gioia a tutti i cuori.

Grazie per esserti fermata nella nostra città.
Grazie per esserti chinata su ognuno di noi
e soprattutto su ogni sofferente,
su ogni malato nel corpo e nello spirito.

Siamo sicuri che chiunque abbia bussato
alla porta del tuo cuore materno
per chiedere grazie e benedizioni per sé,
per i propri cari e per il mondo intero,
nessuno è andato via a mani vuote.
Tutti abbiamo ricevuto un dono.

Grazie, lode a Te,
Madre nostra, Madre di Gesù, Madre di Dio.
Nel cielo, dove Tu siedi Regina di grazie
e Avvocata dei nostri cuori,
intercedi presso tuo Figlio Gesù
perché ancora una volta riversi su questa umanità dolorante,
sofferente, smarrita, confusa,
l’abbondanza delle sue grazie e del suo Santo Spirito,
affinché illuminati, guidati, rinnovati,
convertiti profondamente,
possiamo lavorare per dilatare
il suo Regno d’amore, di pace e di giustizia.
Amen.

36 - O MIO SOMMO E UNICO BENE (film)



O mio sommo e unico Bene,
lode a Te, grazie a Te.
Al centro della mia vita ci sei Tu, o Gesù Crocefisso.
Tu sei il mio maestro buono, paziente, tenero.
Tu mi hai insegnato ad accettare
e a sopportare la mia croce
con coraggio, con amore, con gioia.

Guardo spesso il tuo volto che agonizza sulla croce
e comprendo la tragicità della sofferenza,
ma vedo anche la gloria che splende sul tuo volto da risorto
e comprendo che il dolore, assunto nella fede,
è trasfigurato dal tuo amore,
dal mio e dal nostro amore.
Sono certa che il mio corpo erediterà tutti i sogni
che sono fioriti nella fiducia, nell’amore,
nell’amicizia, nella donazione totale a Te.
La mia anima erediterà i frutti promessi,
perché Tu sei un Dio fedele e mantieni sempre le promesse.

Grazie per questa vita che mi hai donato;
grazie per questo mio corpo contorto e trafitto;
Grazie, perché mi hai fatto capire
ciò che è realmente importante nella vita.
Questa sapienza e saggezza
è maturata e purificata
dalla sofferenza continua.
Grazie, Gesù, lode a Te.
Amo la vita: la vita è amore, perché Tu sei l’Amore.
Amo il passato, amo il presente, amo ciò che verrà.
Grazie, mio Amore, a presto!

34 - “O MIO SIGNORE, ASCOLTAMI”



O mio Signore, ascoltami.
Benché Tu sappia ogni cosa e conosci tutto di me,
io vengo a Te, perché Tu solo hai parole di vita eterna.
Tu solo vinci il mondo, il peccato e la morte.
Tu solo sei l'amico buono e accogliente
e ci ami così come siamo,
con le nostre debolezze,
con le nostre miserie,
con le nostre resistenze.

Vieni nel mio cuore
e placa le tempeste, le ansie e le angosce.
Soffia con il Tuo Santo Spirito
e allontana le tenebre,
illuminami, guidami, purificami,
convertimi profondamente.

Rotola la pietra del nostro sepolcro,
vogliamo risuscitare a nuova vita con Te, per Te.
La tua tomba è rimasta vuota!...
Svuota il nostro cuore da tutte le spine,
da tutti i mali che ci allontanano dal Tuo amore.
Trasformaci e riempici di gioia e di pace.
Ti doniamo la nostra volontà, i nostri progetti,
il nostro cuore e la nostra vita.

Nelle tue mani ci abbandoniamo
e affidiamo tutto a Te,
le nostre realtà, i nostri problemi,
specialmente quelli che non riusciamo a risolvere.
Tu tutto puoi.
Affidiamo al tuo cuore le nostre famiglie,
benedicile, uniscile.
Aiutaci, facci crescere nell'amore,
fa che Ti conosciamo e amiamo ogni giorno di più:
ispira Tu le azioni e la vita.

Signore ti affido i miei figli, veglia su di loro(*).
Tu puoi seguirli ovunque,
meglio di quanto non abbia mai potuto fare io;
illumina la loro mente,
perché conoscano la strada che devono percorrere.
Sostienili con la tua forza,
perché non si accontentino di facili e vani ideali,
dona loro fede, speranza e carità.
Benedicili, proteggili, che siano buoni,
come Tu, come noi li vogliamo.
Donami, o Signore, la forza di lodarTi e di ringraziarTi sempre,
nella gioia e nella sofferenza.
Grazie, Gesù, lode a Te.
Benedetto il tuo santo nome.
Lode, gloria, onore e potenza al Signore della vita.
Alleluia!

(*) Nuccia amava i suoi nipoti come fossero suoi figli.

33 - PREGHIERA PER RADIO MARIA



O mio Signore,
Ti voglio ringraziare, lodare e benedire,
perché hai permesso che io, misera creatura,
abbia potuto,
attraverso questa meravigliosa radio,
essere la tua portavoce.

Ti ringrazio per questo tuo dono, Radio Maria,
attraverso cui molte anime si sono redente
e sono uscite dalla solitudine e dalla disperazione.

Tocca il cuore di tanti fratelli ancora lontani.
Ricomponi nell’amore tante famiglie disgregate,
dai forza ai sofferenti,
guida i giovani lungo le vie da percorrere,
dona luce alle menti di coloro che governano i popoli.
Infondi pace in tutti i fratelli ristretti,
fa che, grazie alla fede,
nasca in ogni cuore la speranza della salvezza eterna.

Grazie, Gesù,
sei nostro amico e nostro sostegno!
grazie, perché ci tendi le mani
ogniqualvolta siamo in difficoltà.
Benedici e proteggi i conduttori di R.M.,
particolarmente Padre Livio e Federico,
che con la loro generosità hanno fatto proprio
il tuo progetto universale per la salvezza dell’umanità.

Ti prego, Signore:
Effondi il tuo Spirito su queste persone, che collaborano con Te.
Non permettere che perdano di vista le principali responsabilità,
né la forza di portare avanti il tuo progetto d’amore.

O mio Gesù,
ti prego soprattutto per Federico,
che hai chiamato non solo al matrimonio,
ma anche all’apostolato;
fa che, per grazia tua,
egli sappia conciliare e portare avanti le due missioni,
che gli hai affidato.
Fa, o Signore,
che sia sempre sostenuto e confortato
da parte dei suoi cari e di tutti gli amici.

Aiutaci, Signore, a perdonare;
fa che l’amore sia sempre più forte.
Grazie, Signore,
perché non ti stanchi mai di noi
e ci dai sempre il tuo aiuto e il tuo amore.
Grazie per ogni giorno,
per ogni speranza.
E Tu, Maria, mamma dolcissima, prega per noi. Amen.

Buona notte a tutti, miei cari, in Gesù e Maria.

(Preghiera scritta il 10.02.1995)

35 - SIGNORE, INSEGNACI A NON AMARE NOI STESSI (film)




Ti preghiamo, Signore,
insegnaci a non amare noi stessi,
a non amarci di un amore esclusivo.
Insegnaci ad essere invece generosi ed altruisti.
Insegnaci ad amare quelli che nessuno ama,
gli infelici, quelli che le malattie
hanno reso deformi e dimenticati da tutti,
gli emarginati, gli anziani, che, più degli altri,
hanno bisogno di amore,
di calore umano e di comprensione.
Insegnaci e facci partecipare
alle sofferenze di tanti infelici,
fino a sentirle come nostre,
a comprenderle pienamente e a lenirle
col balsamo della solidarietà!
e liberaci da noi stessi!
Signore, liberaci dal nostro egoismo,
che spesso ci fa essere inumani ed incapaci di
comprendere i bisogni degli altri.
Insegnaci a non amare noi stessi e a sentire
l’angoscia della miseria universale.
La grande maggioranza degli uomini
vive chiusa nel suo egoismo,
non ha raccolto l’insegnamento del Vangelo,
che ci invita ad amare tutti gli uomini,
specialmente quelli che non amiamo,
che non ci amano,
persino i nostri nemici,
quelli che ci odiano,
che ci fanno male
e ci fanno soffrire.
Nuccia


Signore, insegnaci a non amare noi stessi,
a non amare soltanto i nostri,
a non amare soltanto quelli che amiamo.
Insegnaci a pensare agli altri
e ad amare in primo luogo quelli che nessuno ama.
Signore,
facci soffrire delle sofferenze altrui,
facci la grazia di capire che, ad ogni istante,
mentre noi viviamo una vita troppo felice,
protetta da Te,
ci sono milioni di esseri umani,
che sono pure tuoi figli e nostri fratelli,
che muoiono di fame,
senza aver meritato di morire di fame,
che muoiono di freddo,
senza aver meritato di morire di freddo.
Signore, abbi pietà
di tutti i poveri del mondo!
Abbi pietà dei lebbrosi,
ai quali Tu così spesso hai sorriso
quand’eri su questa terra,
pietà dei milioni dei lebbrosi
che tendono verso la Tua misericordia
le mani senza vita, le braccia senza mani.
E perdona noi di averli,
per una irragionevole paura, abbandonati.
E non permettere più,
Signore,
che noi viviamo felici da soli.
Facci sentire l’angoscia della miseria universale,
e liberaci da noi stessi.
Così sia.

R. Follereau

32 - GRAZIE, SIGNORE… (film)



Grazie, Signore,
perché mi hai fatto e mi stai facendo passare
attraverso il crogiolo della sofferenza.
Grazie, perché hai voluto farmi partecipe della tua stessa croce.

Ti amo!
Il mio amore aumenta giorno per giorno!
Continuo ad offrirmi vittima d'amore per Te, a Te,
al tuo amore misericordioso,
per la salvezza di tutti i peccatori
e di tutta l'umanità penante.
Ardo dal desiderio di strappare i fratelli e le sorelle,
che si trovano nel buio.

O mio Signore,
una goccia del tuo Sangue preziosissimo
falla cadere sulla lingua
che osa bestemmiarti e oltraggiarti.
E fa che da queste bocche
si possano innalzare canti di lode e di ringraziamento.

Quaresima!
Tempo di grande sofferenza anche per me.
Il mio corpo si deforma sempre di più:
ho problemi di respirazione e soffoco;
la tosse diventa più secca e insistente,
mi tortura e soffro in maniera intensissima in tutto il corpo!

E soffro per Anna,
che non mi lascia mai un istante
e mi cura con amore.
La vedo stanca e affaticata
per le notti insonni che insieme trascorriamo.
O Signore, ripagala con il tuo amore,
con la tua benedizione,
e proteggi i suoi figli.

O mio Signore,
lo so che mi stai preparando a comparire davanti a Te.
Ti prego:
Fa che la mia anima si distacchi
dagli affetti e dalle cose terrene;
e si slanci senza timore fra le tue braccia misericordiose
in un abbraccio senza fine.
Amen! Alleluia! Lode! Gloria! Onore e Potenza a Te, o mio Gesù!

31 - PREGHIERA AGLI ANGELI (film)



O Signore, ad ogni tuo figlio
hai assegnato un angelo
come compagno di viaggio.
Grazie, Gesù,
per averci donato questi compagni
discreti, teneri e gioiosi.

O Angeli Santi,
aiutateci a lodare,
benedire e ringraziare il Signore
tutti i giorni della nostra vita.

Vegliate su tutti noi,
dovunque e sempre.
Guidate i nostri passi,
donate a tutti forza e coraggio nelle prove della vita.
Difendeteci contro i nemici visibili e invisibili.
Infiammate i nostri cuori d’amore per Gesù.

Siate sempre i nostri custodi,
restate accanto a noi,
guidateci, assisteteci
e illuminateci lungo le vie del mondo.

Allontanate da noi tutte le tentazioni.
Siate i nostri consiglieri e la nostra difesa.
E alla fine dei nostri giorni prendeteci per mano
e conduceteci nella santa città di Dio,
per unirci al canto gioioso e perenne
di lode e di benedizione. Amen.

30 - SANTA MARIA BAMBINA… (film)



Santa Maria Bambina,
conservaci un cuore puro,
trasparente,
un cuore semplice,
un cuore grande nel donare,
fedele e generoso,
che mai dimentichi il bene
e non porti nessun rancore.

Donaci un cuore umile e dolce,
capace di amare!
Ci affidiamo a Te!
Stringici forte!
Intercedi per noi!

Ti prego per i bambini,
che dormono nelle loro culle!
Conserva loro la gioia!

Ti prego per tutti i bambini del mondo:
inondali con i raggi della tua celeste grazia!
Conservali puri, trasparenti!
Fa che siano sempre buoni, generosi!
Proteggili da tutti i pericoli e difendili!
Stringili al tuo cuore
colmo di tenerezza!

29 - O GESU’, IL MIO CALICE E’ AMARO (film)



O Gesù,
il mio calice è amaro, ma mai quanto il tuo.
Voglio berlo sino all’ultima goccia per la tua gloria.
Sì, continuamente Ti dico e Ti rendo grazie.
Che cosa sono le mie sofferenze in confronto alle tue!
Dopo il calvario c’è la risurrezione,
dopo il venerdì santo, il sabato glorioso.
Questa certezza mi dona pace e forza.
Rendi la mia anima semplice, docile, fedele,
e che la mia piccolezza trovi grazia dinanzi alla tua infinita grandezza.
Fa che la mia anima sia posseduta dalla Trinità
e concedimi di perdermi,
di immergermi in questo oceano infinito di Amore.
O Padre divino, Padre buono, Lode a Te.
O Figlio Crocefisso, io Ti adoro. Grazie, per aver fatto del calvario la mia dimora.
O Spirito, Amore eterno, mi unisco alla voce degli angeli,
dei santi e della Mamma Celeste,
per lodare e benedire il Dio, Uno e Trino. Alleluia

(Pensieri scritti il 19.8.1995)

28 - O SIGNORE, IL PECCATO REGNA NEL MONDO (film)



O Signore, il peccato regna nel mondo
e l’angoscia avvolge l’anima mia;
la tristezza gonfia il mio cuore;
nella solitudine invoco Te,
che sei l’Eterno Amore:
ami le tue creature e non le abbandoni mai!
E prego per la loro conversione.

Vorrei, o Signore,
che la terra fosse abitata dalla pace.
Vorrei che tutti scoprissero la tua Presenza salvifica, il tuo amore,
il valore della sofferenza vissuta e offerta
e della preghiera,
che aiuta a perseverare e a resistere agli attacchi del male.

Vorrei, o Signore,
che scoprissero che solo in Te si trova la forza di camminare,
che solo in Te si trova quanto è necessario alla nostra vita.

Vorrei, o Signore,
che gli uomini, miei fratelli,
aprissero gli occhi e le orecchie per riconoscere Te nel proprio simile.

La nostra vita è solo in Te.
Chi vive in Te, ogni giorno vive nella luce, nella gioia e nella pace.
Grazie per avermi scelta a vivere per Te, in Te, con Te.
Aiuta tutti a camminare insieme
per realizzare comuni cammini di unione verso di Te,
verso il regno celeste. Alleluia.
(Riflessioni scritte il 17.8.1995)

27 - PREGHIERA ALLA VERGINE (film)




Vergine Santa, Mamma dolcissima,
questa sera io, umile tua figlia,
voglio innalzarti un inno di lode.
Lode a Te, Maria, benedetta sei Tu fra le donne.

Quanta bellezza risplende nel tuo essere!
Tutta pura sei, o Maria,
nessuna macchia è in Te!
Tu sei la nostra gloria!
Tu sei la nostra gioia!
Tu sei il nostro amore!
Nell’umiltà Tu esclamasti:
“L’anima mia magnifica il Signore!”.

Questa sera voglio dire io le tue stesse parole a Dio Padre:
“Grazie per avermi dato Te, come Madre”.
Grazie, o Maria, per essere la mia Mamma, la Mamma di tutti.
Prendici per mano;
aiutaci Tu a camminare con Te nelle vie del Signore.
Stare con Te significa stare con tuo Figlio,
significa non peccare,
significa camminare verso la santità.

Dammi ali d’amore
per volare come angelica farfalla
verso il mio unico vero Amore:
Gesù nel Santissimo Sacramento.

O Mamma dolcissima,
ricordati di tutti i tuoi figli ovunque dispersi.
Riconduci all’ovile tutte le pecorelle cadute nel pozzo del vizio e del peccato.
Custodisci nei bambini la purezza:
fa che siano fiori olezzanti intorno all’altare,
porta la pace nei cuori, nelle famiglie e nei popoli tutti.
Rafforza i deboli, riscalda i tiepidi
e fa che tutti i cuori siano come il tuo,
nido d’amore cosi grande da accogliere Gesù, Amore infinito.
Certa che accoglierai questa supplica,
con tutto il cuore Ti lodo, Ti ringrazio e Ti benedico.
Fa che nei nostri cuori ci sia sempre Gesù
e il Nome tuo dolcissimo sulle nostre labbra. Amen.

26 - O MIO DOLCE UNICO AMORE…




O mio dolce unico Amore,
Tu sei il sole di salvezza che mi riscalda
e risplende nell'intimo della mia anima.
Tu sei fuoco che arde e sostiene il mio povero cuore.
Tu, o Signore, la mia speranza!
Sperare in Te non è come sperare negli uomini.
Tu non vieni mai meno
e non deludi il cuore
di chi confida e si abbandona in Te.

Ora il dolore e la sofferenza
si posano pesantemente su di me,
su questo mio corpo,
mi consumano lentamente
e mi trascinano inesorabilmente verso il traguardo finale.
Vieni, o mio dolcissimo e unico Amore,
dammi la tua mano
e conduci questa misera creatura,
figlia del dolore,
inabissata nella tua profonda misericordia e nel tuo amore,
ai pascoli erbosi,
nei fioriti sentieri del cielo,
per festeggiare, nell'amore che non avrà mai fine,
le nozze con Te,
mio Sposo Diletto, Cristo Risorto.
A Te la lode e la gloria!

Tu, Gesù,
sei stato sempre la luce che ha dato senso al mio soffrire.
La mia sofferenza è stata la tua croce!
Non è mai stata generosità sprecata!
L'ho sempre vissuta e vista nell'angolatura dell'amore,
perché dalla tua croce trabocca e si sprigiona l'amore.
E così, ogni mia sofferenza è stata sopportabile,
sempre accettabile,
perfino bella:
in ogni dolore ho visto Te, Crocifisso!

Tu, Gesù,
non sei venuto a spiegare la sofferenza,
né a sopprimerla,
ma a riempirla con la potenza della tua croce.
So che compi in me ciò che manca alla tua passione,
ai tuoi patimenti.
Dalla tua presenza mi sono sempre fatta afferrare,
mi hai fatta tua,
Ti sei impadronito di me,
hai innestato il mio cuore, la mia anima e il mio corpo nel tuo
e mi hai resa capace di donarmi totalmente a Te.
Dall'unione della mia e della tua croce
fiorirà una comunione di gloria.
Alleluia.

25 - QUANTE NOTTI INSONNI…



Quante notti insonni,
o mio Sposo, mio Diletto.
Quanto soffrire!

Grazie,
quando mi fai godere della tua presenza tenera e dolce.
Grazie,
quando spesso mi lasci sola a vagare nel buio della notte.
La mia anima si dibatte e si tormenta,
a volte si spaventa per le tue misteriose sparizioni,
e inquieta grida: «Ma dove sei, Signore»?
Mi ritrovo abbattuta,
confusa per le mille prove,
ma improvvisamente mi butto nelle tue braccia di Padre
e mi dici: «Su, coraggio, ci sono Io! ».

Grazie e lode a Te, Padre mio, Padre buono.
per la tua compassione.
Perdona i miei momenti di dubbio, di incertezza, di paura.
Quando permetti questi momenti,
non mi fare mancare il tuo conforto e il tuo aiuto.
Fa che li accetti
e sia disposta a starTi vicino.

Grazie, tutto è dono,
tutto è grazia. Alleluia!

24 - MIO SIGNORE, MIO UNICO BENE



Mio Signore, mio unico Bene,
Ti prego per questa povera umanità ammalata,
infelice e travagliata,
perché lontana da Te.
Non ha capito che la tua parola
è l’unica guida
che redime e salva,
sorgente di vita nuova,
fonte di salute e di speranza,
capace di guarire e di liberare,
di rinnovare e di vivificare
e di unire i cuori nella carità
perché perseverino nel bene
e si aprano al servizio e alla solidarietà.

Signore, ridona la vista ai ciechi,
affinché vedano la tua luce splendente,
ridona l’udito ai sordi,
affinché ascoltino l’annuncio della buona novella
e, ascoltando credano,
credendo sperino
e sperando amino.
Alleluia! Lode e gloria a Te!.

- Gesù dice: “Chi segue me non resta nelle tenebre”(Giov.8,12).

Guarda in alto,
il cielo non è mai buio:
c’è sempre una stella,
la stella di Cristo Gesù.


(PENSIERI scritti il 7/2/1996)

23 - ALLELUIA, VERRO’ A TE…


(emografia di Natuzza regalata a Nuccia)
Natuzza Evolo e Nuccia erano tanto amiche. Si sentivano spesso per telefono.
Tramite un'amica Natuzza mandò a Nuccia questo messaggio:
"Resisti e soffri, sapessi quanto sei preziosa agli occhi di Gesù, che ti ama tanto. Con il tuo dolore senza fine hai salvato tanti. Ti voglio bene, Angelo di Dio, sei il più bel fiore del paradiso!”

Alleluia! Verrò a Te,
mio Signore e Maestro.
Ti lodo e Ti ringrazio,
perché mi hai dato sempre una grande voglia di vivere,
di amare, di donare gioia, d’infondere coraggio e fiducia,
di non temere la sofferenza, il dolore, la prova.

Ti Lodo e Ti ringrazio, Signore,
perché hai impreziosito il mio tempo,
ogni attimo della mia vita,
con la tua presenza, viva e operante.

Grazie,
perché con la preghiera e il conforto della fede,
mi hai aiutata
attimo per attimo
a completare la corona di meriti da presentarti,
quando verrò alla tua presenza.
In Te solo riposa l’anima mia,
a Te l’affido.
Grazie, perché hai fatto del mio corpo il tuo tempio.

O mio dolce Gesù e mio tutto,
ti amo, contemplo il tuo volto
e nel tuo Amore m’immergo:
Sii Tu benedetto in eterno e per sempre.
Alleluia.

(PENSIERI scritti il 5/1/1996)

22 - CARO GESU’, TI AMO…



Caro Gesù, ti amo,
ti adoro,
sono tua, ti appartengo.
Grazie di tutto,
ma soprattutto grazie
per avermi fatto comprendere
la missione della mia esistenza,
che è continuazione della tua vita,
della tua missione.

E’ iniziato un nuovo giorno
e sono circondata dall’affetto dei miei cari.
Sono nella grande sofferenza, nella tribolazione:
tutto il mio corpo soffre e geme,
ma ogni mia cellula,
anche la più piccola e nascosta,
ti ama e ti dice:
“Mio cibo è fare la volontà del Padre tuo e mio,
che mi ha mandato a compiere la sua volontà
fino in fondo”. Amen.

Donami la forza di donare,
di diffondere il tuo amore
e la tua misericordia
fino all’ultimo mio respiro.
A Te affido l’anima mia,
a Te affido tutti i miei cari,
tutti coloro che amo,
tutti coloro che si affidano alle mie preghiere.

Quando non ci sarò più,
quando sarò tornata alla casa del Padre,
continuerò a pregare per tutti voi,
continuerò a portarvi nel cuore di Gesù e Maria,
e voi, certi di questa assistenza,
procedete nel vostro cammino
con coraggio, impegno, sicurezza e fiducia.
Abbiate sempre fiducia in Colui che tutto può,
che vi conforta e vi ama,
sempre e comunque. Alleluia.

21 - VERGINE SANTA



Vergine Santa,
mamma dolcissima e tenera,
Tu, che ci chiedi di pregare continuamente,
insegnaci a pregare.

Ecco,
mi presento a Te con il cuore in mano
e con i cuori di tutti i tuoi figli.
Aprili Tu all’amore di Dio e del prossimo,
Madre di bontà,
Madre di pace,
Madre di amore.

Vieni in nostro soccorso,
ne abbiamo bisogno.
O Madre,
abbraccia questo nostro mondo umano,
dona a tutti la pace,
la vera pace,
quella di Cristo Gesù.
Dona pace alle famiglie,
al mondo intero,
specialmente in quei paesi
dove stanno vivendo la guerra, la violenza, l’oppressione.

Tu, Mamma, sei Pace,
Gioia per tutti noi.
Benedetta sei Tu fra le donne.
Amen.

(Preghiera alla Vergine - 10 agosto 1995)

20 - MIO DIO E MIO TUTTO…



Mio Dio e mio Tutto,
grazie, perché mi fai penetrare sempre più nel tuo Amore,
nella tua Luce,
e mi innalzi a Te.
Tu sei Amore, sei Carità infinita,
sei Misericordia, Bontà, Tenerezza.
Grazie, per avermi visitata,
grazie per aver fatto del mio corpo contorto il tuo tabernacolo.
Ti lodo e Ti ringrazio,
perché mi fai partecipare al tuo trionfo.

O Padre,
Insieme a Gesù, tuo Figlio,
nel cammino del calvario,
vado avanti e non temo nulla,
porto la mia croce con pazienza, amore e speranza
e attendo la vittoria.
Sono sicura che Tu mi attendi al traguardo
per prendermi tra le tue braccia.
Sono salda nella fede,
come una roccia,
perché Tu sei la mia Roccia,
la mia Forza.

La sofferenza è grande,
non mi abbandona un momento,
né di giorno né di notte,
ma non mi annienta,
perché Tu sei accanto a me.
La tua volontà è la mia felicità.
Tu mi guardi, mi sostieni,
mi conforti
e mi dai il dolce e l’amaro.

(PENSIERI SCRITTI IL 4/8/1995)

19 - E' TEMPO DI VACANZE


E’ tempo di vacanze,
tempo di divertimenti,
tempo di evasione!
Poche sono le creature che Ti portano in vacanza con loro!
Signore, sono qui dinanzi ai tuoi piedi,
non ti lascio solo.
O mio Gesù, voglio farti compagnia.
Voglio riparare,
offrendoTi tutta me stessa.
Quanti peccati nel mondo,
o mio Signore!
Questo è tempo di passione!
Fa che il tuo Sangue
scenda come rugiada di redenzione
su tutti gli uomini.
Vieni, Sangue di Gesù,
aiuta, conforta, sorreggi,
libera, guarisci, converti.
Vieni a rinnovare i cuori,
a rinnovare la terra.
Fa che tutte le creature
Ti adorino
e cantino le tue lodi.
Amen.

(PENSIERI SCRITTI UN POMERIGGIO DI CALDO AFOSO IL 27/7/1995)

18 - MIO SIGNORE, MIO RE, MIO PASTORE… (In un giorno di solitudine)



Mio Signore, mio Re, mio Pastore,
Compagno della mia vita,
mi è caro seguirTi con la gioia nel cuore.
Come è facile amarTi nella gioia!
Ma Tu vuoi che io scenda dal Tabor,
salga il monte della passione,
della sofferenza, della testimonianza,
e dia la vita, "fino alla fine"!
In tutto Tu vuoi che io sia simile a Te.

Come è difficile, Signore,
superare l'arsura e l’aridità del deserto!
Ma è lì che Ti voglio amare,
o mio adorato Gesù,
ed essere gioiosa, fiduciosa,
sicura che Tu sei con me.
Non devo temere alcun male,
non morirò di sete,
Tu mi disseterai con l'acqua viva!

Perché io partecipi al banchetto delle nozze eterne,
vuoi che io beva il calice amaro!
E io bevo di Te, del tuo amore.!
Donami, o Gesù, di avere sempre sete e fame di Te.

Tu dicesti: «Venite a me, voi che siete stanchi ed affaticati,
venite a me ed io vi ristorerò».
Si, Signore, sempre verrò a Te,
verrò a rifugiarmi tra le tue braccia,
poggerò il mio capo sul tuo petto,
per ascoltare i battiti del cuore
e far battere il mio cuore all'unisono con il tuo.

Grazie, Signore,
grazie, per tutto ciò che mi fai gustare nella fede.
Voglio rimanere sempre con Te!
Davvero "Vale più un giorno nei tuoi atri che mille altrove"!
Voglio abitare nella tua casa
tutti i giorni della mia vita,
per essere un giorno, quando Tu vorrai,
trasportata dal tuo amore infinito
verso il tuo cielo che mai occhio vide,
né orecchio udì e alcuno poté raccontare.
Alleluia! Lode a Te.


(PENSIERI SCRITTI IN UN GIORNO DI SOLITUDINE 13 MAGGIO 1995)
video

17 - SIGNORE, SPINTA DALL'AMORE...



Signore, spinta dall'amore che Tu mi doni,
anche se le mie gambe sono inerti,
mi fai camminare
per osservare il creato.
A tutto dai vita
e tutto rendi possibile e gioioso.
Durante le mie ore di solitudine,
con le ali della fantasia
mi conduci sui prati erbosi,
mi fai gustare l'odore e la morbidezza
e partecipo alla gioia di ogni filo d'erba.
Mi ritrovo poggiata su una nuvoletta bianca
mentre Tu soffi con il tuo Santo Spirito
e mi fai vagare per il cielo azzurro,
per farmi ammirare l'infinita distesa del mare e le rocce.
Grazie, o mio Signore,
perché mi fai ammirare le bellezze del creato con i tuoi occhi.
Lode a Te.
Grazie per lo splendore dei colori,
dei profumi dei fiori e di tutta la natura.
Anche noi, come i fiori, abbiamo bisogno del sole del tuo Amore
e della rugiada della tua Grazia.
Possano gli uomini dissetarsi
ai torrenti, ai fiumi e agli oceani d'Amore,
che Tu ci doni.
Ammiro la luna che illumina la notte!
Nelle stelle avverto un canto di lode
e una danza per Te, o mio Signore.
Rifletto: "L’uomo stolto,
per avere di più,
sta uccidendo il mondo".
Le macchine squarciano le colline verdeggianti,
gli scarichi inquinano mari e fiumi,
nei nostri cieli le esalazioni dei medicinali delle industrie
fanno schermo al sole e allontanano gli uccelli!
La natura si ribella e provoca disastri e morte!
Perdonaci Signore! Lode a Te!

(PENSIERI SCRITTI IL 3 MAGGIO 1995)